Categoria: Iseo

Via Valeriana lago d’Iseo

L’Antica via Valeriana è un sentiero, in alcune zone lastricato, noto già in epoca romana, che collega Brescia alla Val Camonica: fino al 1850 ha rappresentato l’unica via di comunicazione tra la città e la valle, a riprova dell’isolamento che caratterizzò le popolazioni della valle durante il corso delle differenti epoche. Oggi la via è un percorso di trekking che collega Fantecolo, poco a sud di Provaglio d’Iseo, al passo dell’Aprica percorrendo la destra orografica dell’Oglio da Boario a Edolo, oppure al passo del Tonale percorrendo la sinistra orografica del fiume nel medesimo tratto. L’itinerario più lungo è percorribile...

Read More

Montisola

E’ l’isola lacustre più grande d’Europa, nonché la vera perla di tutto il lago, un piccolo paradiso in cui non esiste traffico veicolare, ma solo battelli che collegano l’isola con la terraferma. Il punto di partenza più vicino è quello di Sulzano, da dove un veloce servizio di traghetti conduce fino a Peschiera Maraglio, antico borgo di pescatori che accoglie i turisti all’approdo sull’isola. Sono due le direttrici pedonali che conducono all’esplorazione dell’isola: la circumnavigazione perimetrale, un percorso articolato ma di facile percorribilità, che offre al visitatore la possibilità di attraversare piccoli borghi lambiti dal lago e di godere...

Read More

Sarnico

Il nostro itinerario inizia nella parte sud-occidentale del lago, laddove il fiume Oglio defluisce dal lago, subito sopo una diga realizzata nel 1933 in località Fosio, che serve ad irregimentare l’utilizzo delle acque tra necessità agricole e idroelettriche. Cosa fare a Sarnico? Sarnico è un comune di circa 6.600 abitanti  posto sulla sponda bergamasca del lago, noto perlopiù per essere la sede dei cantieri Riva. Aldilà della possibilità di praticare sport acquatici Sarnico offre al visitatore alcuni luoghi di interesse artistico quali i resti di una torre medievale in centro storico, alcune antiche chiese quali l’edificio romanico intitolato ai...

Read More

Predore

A pochi chilometri da Sarnico in direzione Lovere si trova Predore, piccolo centro di 1.900 abitanti. Le prime testimonianze dell’esistenza di un centro abitato risalgono all’epoca romana, quando qui si trovavano alcune ville, un piccolo porto, un tempio dedicato alla Dea Diana e un complesso termale, appartenente ad una villa, risalente al II secolo d.C. di cui rimangono alcuni resti. Il complesso fu abbandonato intorno al V secolo d.C. e di esso fu perso anche il ricordo, finché non venne fortuitamente rinvenuto durante dei lavori di ristrutturazione nei pressi dell’ex fabbrica Lanza, musealizzato ed aperto al pubblico nel 2012....

Read More

Tavernola Bergamasca

Il toponimo di questo paese della bergamasca, situato nella parte centrale del lago, di fronte a Monte Isola, rivela ancora una volta le origini romane di molti centri abitati del lago: qui, probabilmente, già in epoca romana si trovava un luogo di ristoro (Tabernula) per chi navigava sul lago. Il paese, il cui simbolo è la torre dei Fenaroli che svetta ancora oggi sul borgo, iniziò il suo sviluppo in epoca altomedievale sulle colline retrostanti l’attuale abitato, per sfruttare la maggiore disponibilità di terre coltivabili, e solo nei secoli successivi venne urbanizzata anche la riva del lago. Tra i...

Read More

Iscriviti alla newsletter