piazzascuolepieAttraversando piazza San Lorenzo fino al porticato prospiciente la chiesa, di fronte alla cattedrale, si percorre dapprima vico del Filo, quindi, dopo circa 100 metri sulla destra, si accede ad un’altra sorprendente piazza del centro storico genovese: Piazza Scuole Pie. La piazza deve il nome ad un collegio dei Padri Scolopi savonesi che qui si stabilirono nel 1623 e che, in seguito, si spostarono verso il piano di Sant’Andrea (verso porta Soprana). Sin dall’età romana questa zona dovette essere utilizzata come luogo di sepoltura immediatamente fuori l’abitato, come dimostrano reperti di tombe giunti fino a noi.
Nonostante il pregio degli edifici che la lambiscono e la vicinanza alla frequentatissima zona di S.Lorenzo, questa piazza non è al momento debitamente valorizzata. Tra gli antichi e nobili palazzi che la circondano domina il sito una chiesa barocca, la cui costruzione occupò gran parte del XVIII secolo. Alla destra della chiesa si può ammirare la bella entrata porticata di un antico palazzo, con colonne e archi di origini medievali: purtroppo la scelta di installarvi cancellate, per evitare la sosta di senzatetto, penalizza notevolmente l’estetica del luogo. Per valorizzare la piazza sono state recentemente aperte alcune gallerie d’arte ma, in generale, il fascino di piazza Scuole Pie deriva anche dal suo aspetto un po’ decadente…

Salva

Salva