Tag: Piemonte

Capodanno Torino

Locali a torino, discoteche a TorinoSicuramente il fulcro del Capodanno 2012 torinese è Piazza Castello, ma prima di riversarsi tutti lì per far baldoria, è obbligatorio cenare in uno dei ristoranti tipici dell’ex capitale. Potrete gustare piatti tipici della tradizione natalizia

Read More

Castelmagno 500 gr.

Castelmagno formaggio castel magnoPrezzo: € 35,oo*

*spese di trasporto escluse

Il Castelmagno è uno tra i formaggi migliori e più rinomati d’Italia. Prodotto esclusivamente nella provincia di Cuneo nei tre comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana, è riconosciuto come prodotto a denominazione di origine controllata (DOC) dal 1982 e come prodotto di origine protetta (DOP) dal 1996. La storia di questo formaggio pluriblasonato ha origini antichissime. Nel 1277 veniva usato come merce di scambio. , cioè come forma di pagamento per l’affitto di pascoli.
Il Castelmagno, dalla tipica crosta rossastra, si ottiene ora come allora da latte intero

Read More

Cantina La Maranzana

Cantina Maranzana Soc. Coop. Agr. Via San Giovanni n. 20 14040 Maranzana (AT) Tel. 014177927 Fax 0141777287 Sito web http://www.cantinamaranzana.com/ La cantina La Maranzana, cooperativa agricola, è stata costituita nel 1959 da pochi agricoltori residenti nel Comune di Maranzana e può contare oggi su oltre 200 soci proprietari. Oggi si presenta dunque come una realtà affermata sul panorama vitivinicolo piemontese. La cantina vinifica uve provenienti dai 450 ettari di vigneto di proprietà dei soci. Grazie alla giacitura collinare dei territori, all’assistenza tecnica che affianca il viticoltore e ad una moderna attrezzatura di cantina, l’azienda può garantire la qualità dei vini prodotti. I prodotti Da una capienza iniziale di 24 mila ettolitri, la cantina è passata agli attuali 60 mila, specializzandosi nella produzioni di vini rossi e bianchi, che si abbinano ad ogni cibo e portata, e degli aromatici per la cui vinificazione è a disposizione una capienza frigorifera di oltre 75 mila ettolitri. Grazie alla fermentazione a temperatura controllata e alla successiva conservazione in cella, la cantina La Maranzana garantisce il particolare caratteristica fruttata, che contribuisce a formare la complessità del bouquet, che caratterizza la cantina. Il vino principe è il Moscato che occupa il 50% della produzione seguito dal Brachetto e poi: barbera, Cortese, Dolcetto, Chardonnay, Freisa che completano la ricca gamma produttiva. I servizi Una marcata specializzazione viticola e il conseguente evolversi delle condizioni economico-sociali, hanno spinto i produttori verso...

Read More

Evento benefico ad Asti

cantina la maranzanaSabato 22 ottobre, la cantina La Maranzana, organizza un nuovo evento evento a carattere sociale dal titolo “La merenda come una volta…”. Dalle 14 alle 18,presso la sede della cantina stessa potrete passare il pomeriggio

Read More

Langa Astigiana – Porte Aperte 2011

Il Circolo Culturale “Langa Astigiana” ha curato un progetto volto a sviluppare un circuito virtuoso di valorizzazione del territorio, coinvolgendo le associazioni locali (Pro Loco, Circoli, Biblioteche, Comuni, Parrocchie ecc.) allo scopo di far conoscere a un vasto pubblico quei monumenti e quei gioielli artistici di cui il territorio è ricco, ma che spesso risultano inaccessibili ai visitatori. “Porte Aperte” è un invito all’accoglienza e un’occasione per far scoprire ai turisti e alla popolazione residente le molteplici costruzioni storiche e artistiche dislocate tra le colline al confine tra Langa e Monferrato, in un territorio – quello della Langa Astigiana – , caratterizzato da una vasta gamma di prodotti tipici, (alcuni dei quali ottenuti con metodi biologici certificati), dalla presenza di un artigianato di eccellenza, da una situazione ambientale di vero prestigio unitamente ad una cultura enogastronomica molto raffinata. PORTE APERTE L’edizione 2011 di Porte Aperte coinvolge direttamente sei paesi (Monastero Bormida, Bubbio, Cessole, Vesime, San Giorgio Scarampi e Roccaverano), che dispongono di monumenti importanti, conosciuti e soprattutto visitabili anche da parte di gruppi e comitive e che sono disposti geograficamente in modo da poter creare un “anello” turistico per una eventuale intera giornata di visite. Il progetto si snoda lungo quattro domeniche d’estate in cui, in ognuno dei paesi elencati, un gruppo di volontari adeguatamente preparati porterà la gente a visitare la chiesa barocca, il castello, il borgo storico, la...

Read More