Storia di Mantova

 English  | Home  | Contacts | Chi siamo | Privacy


 I nostri itinerari
 Hotel: ricerca veloce
 Prenotazione voli
 Crociere fluviali

 Abruzzo
 Basilicata
 Calabria
 Campania
 Emilia Romagna
 Friuli
 Lazio
 Liguria
 Lombardia
 Marche
 Molise
 Piemonte
 Puglia
 Sardegna
 Sicilia
 Toscana
 Trentino Alto Adige
 Umbria
 Valle d'Aosta
 Veneto
 Segnala una struttura


Breve storia di Mantova
La città del sommo poeta Virgilio venne fondata presumibilmente intorno al V secolo a. C: tracce della civiltà etrusca rimangono disseminate sul territoria mantovano, in particolare a Revere.
Nei secoli successivi la sua fondazione Manta divenne dapprima colonia romana e poi terra di conquista per Bizantini e Longobardi finchè, dopo il Mille, divenne possedimento dei Canossa. E’ da questo periodo che il territorio comincia ad essere trasformato dall’opera dell’uomo con l’inizio della navigazione regolata sulle acque del Po e la comparsa delle prime opere di regolazione delle acque del Mincio.
Mantova vive il periodo di maggiore splendore della sua storia sotto il dominio dei Gonzaga che la resero una delle protagoniste del rinascimento italiano, invitando a corte artisti della portata di Andrea Mantenga, Leon Battista Alberti e Giulio Romano. Dopo essere stata governata da austriaci e francesi Mantova entrò a far parte del regno d’Italia. Nei primi anni del ‘900 il territorio divenne teatro delle grandi opere di bonifica che hanno dato alla ‘mantovana’ l’aspetto che oggi conosciamo.

Torna all'indice di Mantova

Ospitalità:
Le nostre strutture ricettive