Tra le mostre visitabili a Milano in questo scorcio finale di 2023 (ma sarà aperta fino al 4 febbraio 2024) segnaliamo Botero: Via Crucis, un testamento spirituale

MOSTRA BOTERO MILANO

A partire dal 23 novembre, il Museo della Permanente di Milano ospita la mostra “Botero: Via Crucis”, la prima mostra postuma (Botero è morto il 15 settembre 2023 a 91 anni) dedicata al maestro colombiano Fernando Botero.
La serie, composta da 27 olii e 33 opere su carta, rappresenta la Passione di Cristo, un tema a cui Botero era particolarmente legato.

Le opere di Botero sono caratterizzate da un uso sapiente della forma e del colore, che creano un senso di armonia e monumentalità. In questa serie, però, il tono ironico e giocoso che spesso caratterizza il suo lavoro è sostituito da un’atmosfera di profonda spiritualità.

Botero a Milano: un viaggio nella Passione di Cristo

Le opere della serie “Via Crucis” ripercorrono le tappe della Passione di Cristo, dalla condanna a morte alla Resurrezione. Botero rappresenta questi eventi con grande realismo e pathos, ma anche con una sensibilità poetica che li rende universalmente accessibili. Le figure sono caratterizzate da un’espressività intensa e da un senso di umanità che tocca il cuore del visitatore. Botero non si limita a raccontare la storia, ma la rende viva e palpabile, invitando lo spettatore a riflettere sul significato profondo della Passione di Cristo.

Un testamento spirituale
La mostra “Botero: Via Crucis” ospitata a Milano è un testamento spirituale del maestro colombiano. È un’opera che rivela la sua profonda fede e il suo amore per l’umanità. È un’esperienza che tocca il cuore e la mente dei visitatori, che vengono invitati a riflettere sul mistero della vita e della morte.

Botero: Via Crucis Milano – Informazioni utili
La mostra è aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, il sabato dalle 10 alle 20 e la domenica dalle 10 alle 18. L’ultimo ingresso è consentito un’ora prima dell’orario di chiusura.
I biglietti hanno costi a partire da 11,50 euro per gli adulti. I bambini al di sotto dei 6 anni entrano gratuitamente. Si consiglia di acquistare i biglietti in anticipo, sul sito TicketOne.
La mostra resterà aperta fino al 4 febbraio 2024.

Cosa fare a Milano in un giorno: le guide di TryItaly