Il Carnevale di Castel Goffredo 2024

Il Carnevale di Castel Goffredo è un evento storico che si svolge nella cittadina in provincia di Mantova.
La sua maschera caratteristica è Re Gnocco, un personaggio corpulento e goloso che viene scelto tra il popolo: la sua elezione rimane segreta fino al venerdì, giorno della sua incoronazione. Ogni 4 anni il Re Gnocco pronuncia il discorso della corona.
Le origini del Carnevale di Castel Goffredo risalgono al XVI secolo, quando la città era governata dai Gonzaga. In quel periodo, il popolo di Verona celebrava il proprio carnevale distribuendo gnocchi agli abitanti della contrada di San Zeno. Questa usanza fu importata a Castel Goffredo, dove si sviluppò la figura di Re Gnocco.
La prima documentazione relativa alla maschera di Re Gnocco e alla versione moderna del carnevale risale al 1872, quando fu incoronato Gnocco I. La tradizione si è mantenuta fino ai giorni nostri, e oggi Re Gnocco è uno dei simboli più importanti del Carnevale di Castel Goffredo.

Venerdì gnoccolaro

Ogni quattro anni, nel giorno della sua incoronazione, Re Gnocco pronuncia come detto un discorso alla folla e distribuisce gnocchi gratuitamente. La cerimonia si svolge nella rinascimentale Piazza Mazzini, dove sono presenti anche le maschere della corte di Re Gnocco. Ai cittadini vengono distribuiti gratuitamente gnocchi che, fino agli anni ’50, venivano impastati in Piazza. Ancora oggi gli gnocchi sono cotti e conditi alla presenza del “popolo affamato al quale sono distribuiti”.