Fiera di Sant’Orso Aosta

La Fiera di Sant’Orso è un evento unico nel suo genere, che si svolge ogni anno ad Aosta, in Valle d’Aosta. La fiera, che risale al medioevo, è una celebrazione della creatività e dell’industriosità delle genti di montagna. Ancora oggi un vero e proprio grande evento popolare in cui si manifestano le caratteristiche proprie dell’identità valdostana.

Nel Medioevo, la festa dedicata a Sant’Orso si concentrava nel borgo di Aosta, nell’area circostante la Collegiata di Sant’Orso. Secondo la tradizione proprio di fronte alla chiesa il santo, vissuto anteriormente al IX secolo, era solito distribuire ai poveri indumenti e sabot, le tipiche calzature in legno che ancora oggi sono una delle attrazioni della fiera e una produzione artigianale tipica della regione.
Oggi, Sant’Orso coinvolge tutto il centro cittadino, all’interno e a fianco della cinta muraria romana.

Gli espositori, provenienti da tutta la Valle d’Aosta, presentano i loro prodotti artigianali tradizionali, che testimoniano la creatività e l’operosità delle genti di montagna.
Fiera di Sant’Orso Aosta: scopri il programma

 

FIERA DI SANT’ORSO AOSTA: Le produzioni artigianali

La fiera ospita espositori provenienti da tutta la Valle d’Aosta, che presentano i loro prodotti artigianali tradizionali. Tra le attività tradizionali rappresentate troviamo:

  • La scultura e l’intaglio su legno: i maestri artigiani valdostani producono oggetti di legno di ogni tipo, dai sabot, tipici calzari in legno, alle statuette, agli oggetti di uso quotidiano, come utensili e mobili.
  • La lavorazione della pietra ollare: una pietra naturale dalle proprietà termiche uniche. Viene utilizzata per produrre oggetti come pentole, stoviglie, piastrelle e oggetti decorativi.
  • La lavorazione del ferro battuto: viene utilizzato per produrre oggetti di ogni tipo, dalle grate alle porte, dai lampadari ai gioielli.
  • La lavorazione del cuoio: si producono oggetti di uso quotidiano, come scarpe, borse, cinture e portafogli.
  • La tessitura del drap: una stoffa in lana lavorata su antichi telai di legno.
  • La produzione di merletti: realizzati con fili di cotone o di seta sono un’espressione della maestria artigianale delle donne valdostane.
  • La lavorazione del vimini: come cestini, sedie, panche e oggetti decorativi.

Un’esperienza straordinaria

La visita alla Fiera di Sant’Orso è un’occasione unica per chi vuole ammirare il folclore valdostano che affonda le radici nei secoli passati. Durante la fiera si possono anche ascoltare musica tradizionale, degustare vini e prodotti tipici della Valle d’Aosta, e partecipare alla “Veillà”, la veglia nella notte fra i due giorni di Fiera.

Per saperne di più:

Ufficio artigianato di tradizione
Piazza della Repubblica 15
11100 AOSTA (AO)

Scopri i prodotti tipici valdostani: le tegole valdostane