Il Carnevale di Varallo

Il Carnevale di Varallo è una delle tradizioni più antiche della città di Varallo Sesia, in provincia di Vercelli. Le manifestazioni si svolgono ogni anno nel periodo del carnevale, che quest’anno cade tra il 27 gennaio ed il 14 febbraio, e rappresentano un momento di gioia, tradizione e solidarietà per tutti i cittadini, soprattutto bambini e anziani.
Il protagonista del Carnevale di Varallo è Marcantonio Carlavèe, una maschera che rappresenta il popolo: Marcantonio è un personaggio simpatico e burlone, che ama divertirsi e far divertire gli altri. Quest’anno ricorre il 119° anniversario dell’introduzione di questa maschera nel carnevale.

Le manifestazioni del Carnevale di Varallo sono numerose e variegate. Tra le più importanti, si possono ricordare:

  • La sfilata della Veggia Pasquetta, che si svolge il 6 gennaio. La Veggia Pasquetta è una maschera che rappresenta l’inverno, e la sua sfilata segna l’inizio del Carnevale. Durante la sfilata viene eletta La Cecca, che è la regina del carnevale.
  • Tra gli appuntamenti più importanti c’è la Carnevalàa n’tla stràa, una festa che si svolge tra le strade cittadine e che inizia con la consegna delle chiavi della città dal sindaco a Marcantonio, un passaggio che simboleggia quello del potere nelle mani del popolo.
  • Il Palio Valseisiano, una corsa di carri e carretti per le vie cittadine che si tiene dal 2004 e che è originaria degli anni ’80.
  • Il carnevale si conclude con il processo a Marcantonio, che si svolge il mercoledì delle ceneri: una cerimonia simbolica che segna la fine del Carnevale.

La Paniccia

La Paniccia è il piatto tipico del Carnevale di Varallo. È un ricco minestrone di riso e verdure, cotto sul fuoco dentro grandi pentoloni. Questo pasto, semplice e sostanzioso, viene preparato il martedì grasso e poi distribuito alla popolazione.
La Paniccia ha un significato simbolico. È un pasto che rappresenta l’abbondanza e la condivisione. È un modo per celebrare la fine del Carnevale e l’inizio della Quaresima, un periodo di digiuno e di riflessione.

SCOPRI GLI ALTRI CARNEVALI PIEMONTESI
Ivrea
Asti
Santhià
Ormea
Carignano
Borgosesia
Lachera