La Liguria è una delle regioni italiane che, nell’immaginario collettivo, sono maggiormente legate al mare: eppure degli oltre 350 km di costa, tra cementificazione e la vasta presenza di tratti di costa alta e inaccessibile, non sono tantissimi i luoghi che possono vantare spiagge accessibili.
Partendo da queste considerazioni abbiamo preparato questa lista delle più belle spiagge della Liguria, corredate da informazioni per raggiungerle in auto, con i mezzi pubblici o a piedi.

LE PIÙ BELLE SPIAGGE DELLA LIGURIA

La Liguria offre una vasta tipologia di spiagge che possono davvero soddisfare tutte le esigenze: spiagge comode e sabbiose, spiagge di ciottoli, scogliere, calette riparate… insomma ce n’è per tutti i gusti.
Importante: la presente lista non è una graduatoria. Abbiamo i nostri gusti e le nostre preferenze, ma sarete voi a dover decidere quale spiaggia preferite!

Tra cementificazione e scogliere non sono tantissime le spiagge della provincia di Genova che possono essere annoverate tra le migliori della regione. Generalmente vale la regola che, più ci si allontana dal capoluogo, e migliori sono sia l’acqua che i litorali. Tuttavia esiste qualche eccezione e, soprattutto considerando che, spesso, chi sta qualche giorno a Genova non ha il tempo di recarsi troppo lontano, abbiamo pensato ad una selezione di spiagge a Genova e provincia.

VOLTRI
Cominciamo con quella che, di fatto, è la più grande spiaggia libera e sabbiosa del territorio comunale di Genova: la spiaggia di Voltri, quartiere dell’estremo ponente cittadino.
Qualcuno tra voi alla ricerca delle spiagge più belle della Liguria potrebbe storcere il naso: vero, a livello assoluto non stiamo parlando di una spiaggia incantevole, ma considerando il contesto in cui si trova, piena città, abbiamo ritenuto di doverla segnalare.
Di facile accesso, con mare balneabile, è praticamente interamente libera, con tratti di arenile attrezzato, se si eccettua il piccolo tratto di spiaggia privata dei Bagni Serenella.
Adatta anche a famiglie e bambini, molto affollata nei weekend della bella stagione.

BOCCADASSE
Spiaggia imperdibile, non tanto per la qualità dell’acqua o della spiaggia in sé visto che, essendo in piena città, questi aspetti non garantiscono che Boccadasse sia al top come valutazione, ma per la location in sé e la sua storia. Il borgo di pescatori arrivato intatto sino a noi, con la sua spiaggia magnifica, è uno dei luoghi che valgono una visita obbligatoria se passate da queste parti.

COGOLETO
L’ultimo comune della provincia di Genova presenta un lungo litorale perlopiù di ciottoli che, nella zona in cui inizia il lungomare Europa, la lunga (e molto bella) passeggiata che conduce a Varazze, offre tratti di spiaggia sabbiosa, facilmente accessibile.
La presenza di qualche scoglio che inframezza la costa subito oltre il torrente Arrestra, crea nel tratto finale della spiaggia bellissime calette riparate: l’acqua qui è pulita soprattutto al mattino e, per gli amanti delle immersioni o dello srnorkeling, la presenza degli scogli rende i fondali molto interessanti.
La spiaggia è perlopiù libera con alcuni tratti di bagni privati per chi predilige ombrellone e lettino.

CAMOGLI
Un luogo assolutamente imperdibile è Camogli, con la sua spiaggia addossata alla lunga palazzata colorata che è una delle immagini iconiche della Liguria e non può assolutamente mancare in una lista delle spiagge più belle della Liguria. L’atmosfera unica è garantita proprio dall’anfiteatro naturale e dalle quinte colorate dei palazzi: la spiaggia è di facile accesso, ciottolosa e d’estate perlopiù occupata da bagni privati. Inutile dire che la possibilità di usufruire delle tantissime attività commerciali del borgo, ristoranti, bistrot, boutique o attività artigiane, rende ancor più imperdibile la spiaggia di Camogli.
Un’avvertenza: per la sua particolare conformazione, essendo orientata totalmente a sud, esposta al sole dalla mattina alla sera e protetta a nord dalle propaggini della Ruta e dalle alte palazzate, la spiaggia è caldissima persino nelle giornate soleggiate in pieno inverno. Vestitevi quindi a strati perché vi sorprenderete a scoprirvi anche a gennaio. E portatevi molta acqua!

SAN FRUTTUOSO DI CAMOGLI
Se non ci siete mai stati, programmate assolutamente una visita: San Fruttuoso di Camogli è davvero un luogo “bello da far male”, nonostante le “orde” di turisti che vengono scaricati sulla sua spiaggia soprattutto da aprile a settembre. Sì perché il borgo e la sua spiaggia si raggungono solo a piedi o via mare: questo rende San Fruttuoso così peculiare e forse ha salvaguardato questa perla del mar ligure dai danni che un eccesso di progresso spesso ha causato ad altri luoghi della Liguria.
La spiaggia di San Futtuoso è in realtà una piccola caletta sassosa ad accesso libero, nonostante la presenza di diversi stabilimenti balneari.

PARAGGI
Se siete alla ricerca di mare cristallino e della classica ambientazione ligure, la spiaggia di Paraggi fa al caso vostro. Le sue acque cristalline nascondono il relitto di una nave mercantile affondata ad inizio novecento: musica celestiale per le orecchie degli amanti delle immersioni. La spiaggia è attrezzata e adatta a tutta la famiglia, ma… Sì, purtroppo c’è un ma: arrivare a Paraggi costa parecchio, visto che un’ora nel parcheggio gestito dalla Portofino mare costa 6 euro (avete capito bene, SEI euro). Insomma, una giornata passata qui, se utilizzerete la macchina, vi porterà ad un esborso di una cinquantina di euro solo di parcheggio. Aggiungete cibo, lettini, ombrellone e la cifra potrebbe raggiungere livelli che vi garantirebbero una settimana di spiaggia in altre località…
A prescindere, visto che comunque i parcheggi non abbondano, il consiglio è di utilizzare i mezzi: la linea 82 vi porterà da Santa Margherita ligure (dove potrete arrivare in treno o parcheggiare più facilmente) alla spiaggia di Paraggi. COsto biglietto: 5 euro per andata e ritorno. Decisamente meglio, non credete?

SESTRI LEVANTE
La città dei due mari sorprende il turista con le due splendide spiagge che, già a partire dal nome, fanno capire il livello di meraviglia che si raggiunge qui: la Baia delle favole, il lungo litorale ovest della città che si sviluppa verso Cavi di Lavagna e l’incredibile nastro di sabbia della Baia del Silenzio sono una tappa obbligata per chiunque.
Un consiglio? Andateci fuori stagione, magari per le prime giornate calde di primavera. E possibilmente in una giornata infrasettimanale.
Sestri Levante è una cittadina di buone dimensioni localizzata in una delle poche piane che la Liguria offre: questo garantisce una buona disponibilità di posteggi, anche gratuiti come quelli di largo Giovanni Masi o dell’area delle piscine comunali che incontrerete arrivando dall’autostrada.

MONEGLIA
Le particolarità di Moneglia sono due: le lunghe gallerie a senso unico alternato che costituiscono l’unico modo per raggiungerla, via auta, proveniendo da Riva Trigoso e la bella spiaggia protetta dalla scogliera.
Per quanto riguarda la prima, armatevi di pazienza: i semafori nell’uno o nell’altro senso potrebbero costringervi a lunghe soste. E soprattutto chiudete gli occhi se soffrite di claustrofobia; le gallerie sono antiche e sono state letteralmente conquistate palmo a palmo da chi li ha costruite.
La spiaggia invece è ideale per famiglie con bambini: le sue protezioni a mare garantiscono bagni rilassanti in un mare privo di onde.

LE SPIAGGE PIÙ BELLE IN PROVINCIA DI LA SPEZIA

Il territorio della provincia di La Spezia è stato salvaguardato dal punto di vista naturalistico: la principale via di comunicazione, la strada Aurelia, passa spesso a monte della costa e questo fattore, unitamente al fatto che le coste sono spesso alte e frastagliate ,ha reso difficile l’urbanizzazione che, altrove, ha creato l’effetto “rapallizzazione” diventato tristemente celebre.
Quindi mare cristallino ma difficilmente accessibile: questo non impedisce la presenza di bellissime spiagge con panorami molto differenti tra loro.

PORTO PIDOCCHIO FRAMURA
Vi si arriva percorrendo la passeggiata ciclabile che unisce Levanto a Bonassola e Framura ed è una piccola meraviglia.
Una spiaggia di sassi dall’acqua cristallina, una piccola baietta che è un vero capolavoro della natura realizzato con gli elementi tipici della Liguria: mare, colline e cielo.
Attenzione: le mareggiate e l’incuria hanno recentemente quasi devastato questo angolo di paradiso, erodendo il litorale e scaricando su questa lingua di terra rifiuti di ogni genere. La inseriamo comunque tra le meraviglie liguri, certi che il ripristino di questo luogo stia a cuore a tutti (non solo al FAI che l’ha inserita tra i luoghi del cuore da salvare).

porto pidocchio framura

Foto di proprietà del FAI

LEVANTO
Uno degli spiaggioni più grandi e belli del levante ligure, offre spazio e comfort sia grazie a stabilimenti privati, che a spiagge libere attrezzate.
A Levanto scarseggiano i parcheggi, quelli gratuiti poi sono una chimera assoluta: se arrivate in auto armatevi di pazienza.
L’alternativa è la comoda stazione ferroviaria.

SPIAGGIA DI FEGINA MONTEROSSO
La spiaggia è bellissima, il mare altrettanto ma quel che rischia di rendere questo paradiso un posto molto più prosaico è la calca estiva, davvero soffocante. Le Cinque Terre fuori stagione sono davvero una meraviglia fuori categoria, l’affollamento estivo le rende papabili solo per chi non ha alternative in altri periodi.
Disponibile un piccolo parcheggio a pagamento, ma venire a Fegina con l’auto è una scelta da masochisti: usate il treno, anche se nei periodi estivi è affollatissimo.

PUNTA SECCO PALMARIA
La spiaggia di Punta Secco si trova di fronte a Porto Venere, sull’isola di Palmaria: per raggiungerla dovrete noleggiare un natante oppure utilizzare uno dei servizi di traghetto da Porto Venere. SI tratta di un tragitto davvero breve, circa 200 metri, che vi consentiranno di accedere ad una vera e propria perla: Palmaria.
A differenza di Porto Venere Palmaria vanta diverse spiagge che, tuttavia, non sono accessibili perché la spiaggia e zona militare.
La spiaggia di Punta Secco è quasi interamente di libera fruizione, se si eccettua lo stabilimento balneare Il Gabbiano

SPIAGGIA DI PUNTA CORVO SAN TERENZO
La spiaggia di Punta Corvo è un vero gioiello incastonato nella costa ligure, avvolta da una fitta macchia mediterranea e caratterizzata da enormi rocce e scogli.
Per la sua bellezza incontaminata, Punta Corvo è stata premiata da Legambiente come una delle 10 spiagge più belle d’Italia. Le recensioni positive su Tripadvisor confermano il fascino irresistibile di questo luogo.

COME ARRIVARE

Punta Corvo è facilmente raggiungibile in battello da Fiumaretta e Bocca di Magra durante la stagione estiva. Il viaggio in battello offre una vista spettacolare della costa, delle spiagge e delle insenature.

Il sentiero

Per gli amanti del trekking, il sentiero che parte da Montemarcello offre una suggestiva camminata di circa 800 gradini. Il percorso è immerso nella macchia mediterranea e regala scorci panoramici mozzafiato sul Golfo dei Poeti.

PROVINCIA DI SAVONA

La provincia di Savona vanta probabilmente le più rinomate spiagge di sabbia dorata che si possono trovare in Liguria: la costa più accessibile e diverse lunghe spiagge dorate, una rarità altrove in Liguria, rendono la riviera delle Palme una meta ambita per molti turisti.

LA SPIAGGIA DI ALBISOLA
La prima spiaggia che ci sentiamo di consigliare in territorio savonese è quella di Albisola: scriviamo in maniera consapevole Albisola e non Albissola marina o Albisola Superiore, a significare che la spiaggia che vi consigliamo è il lungo nastro di sabbia dorata che impreziosisce il litorale delle due Albisole.

BERGEGGI
Appena oltrepassata Savona e la vicina Vado, proprio dove finisce il porto della cittadina savonese, si trova il lungo litorale di Bergeggi, con la sua pittoresca isola a caratterizzare il panorama. Nonostante la vicina area portuale, qui inizia quella parte di Liguria che può vantare acque davvero cristalline. Insomma, la spiaggia è consigliatissima, anche perché usufruisce di un bonus quasi incredibile: un enorme parcheggio con (pochi) parcheggi gratuiti e tantissimi parcheggi a pagamento, sì, ma a buon mercato.
Cosa volete di più?

BAIA DEI SARACENI VARIGOTTI
Un nastro di sabbia posto sotto le scenografiche falesie che sovrastano l’Aurelia che unisce Varigotti a Noli, un mare dalle sfumature incredibili, che vanno dal verde acqua all’azzurro intenso. Davvero imperdibile.
Ci si arriva solo in auto o con il trasporto pubblico.
I posteggi sono pochi e costano 15 euro per l’intera giornata.
Negozi, bar ed esercizi commerciali più vicini sono oltre la galleria che conduce a Varigotti.

PUNTA CRENA VARIGOTTI
Una spiaggia per pochi, lo diciamo subito: qui si arriva o via mare o tramite un sentierino che inizia poco prima della galleria che porta a Varigotti, lato Malpasso, adatto solo ad escursionisti esperti, breve ma molto accidentato.
Ma quei pochi sono davvero fortunati: Punta Crena è una meraviglia nascosta, molto nascosta.
NON AVVENTURATEVI SE NON SIETE ATTREZZATI ED ESPERTI.
NON RISCHIATE

SPIAGGE DELLA PROVINCIA DI IMPERIA

SPIAGGIA DELLE CALANDRE, VENTIMIGLIA

La spiaggia delle Calandre a Ventimiglia, a pochi km dal confine francese, si presenta come una striscia di sabbia dorata lunga e stretta.
Accessibile tramite un sentiero che attraversa la macchia mediterranea dal Forte dell’Annunziata, offre fondali bassi e digradanti, perfetti per famiglie.
La spiaggia delle Calandre è rinomata tra i surfisti e si trova immediatamente ad est di Ventimiglia, alla fine del lungomare.

SPIAGGIA DEI BALZI ROSSI, VENTIMIGLIA

La spiaggia Balzi Rossi, a pochi km da Ventimiglia in provincia di Imperia, offre un’ampia distesa di sabbia e ciottoli piatti. Circondata da scogli a picco sul mare e suggestive caverne, vanta un mare azzurro/turchese con fondali digradanti, perfetti per tutti. È occupata nella stagione estiva da uno stabilimento con ingresso a pagamento.

SPIAGGIA DEI TRE PONTI SANREMO

Tra le più rinomate della provincia di Imperia, la spiaggia dei Tre Ponti si trova vicino a Sanremo. Un’ampia insenatura congiunge Capo Verde e Capo Nero, offrendo una soffice distesa di sabbia dorata contornata da verdi colline.

Alcune zone sono ghiaiose e per la maggior parte ospitano stabilimenti balneari con noleggio di attrezzature sportive e per il relax. Il mare, con i suoi colori che variano dall’azzurro al turchese, vanta acque limpide e cristalline.